Tour di Napoli con Noleggio Conducente noleggio con conducente Roma

Tour di Napoli con Noleggio Conducente – Noleggio con Conducente

Un servizio di pregio per qualunque vostra esigenza

 

 

Richiedi il preventivo per Tour di Napoli con Noleggio Conducente

 

I nostri servizi per Tour di Napoli con Noleggio Conducente

  • NCC Costi Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • NCC Prezzi Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • NCC Tariffe Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • NCC Noleggio Con Conducente Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Autista Con Conducente Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Noleggio Con Conducente Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Noleggio NCC Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Servizio Noleggio Con Conducente Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Noleggio Con Autista Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Servizio Di Noleggio Con Conducente Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Noleggio Auto Con Conducente Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Autonoleggio Con Conducente Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • NCC Economico Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Autista Privato Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Chauffeur Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Noleggio Minibus Tour di Napoli con Noleggio Conducente
  • Noleggio Pulmino Con Autista Tour di Napoli con Noleggio Conducente

Visitare Napoli in un giorno è impegnativo, in quanto è una delle bellezze del Sud-Italia e così ricca di tesori.

Nel percorso con il servizio con conducente offerto da NCC ROMA, si possono visitare la bellissima Galleria Umberto I e i Quartieri Spagnoli caratteristici della città, il maestoso Real Teatro San Carlo, dove poter sorseggiare in un bar il tipico espresso napoletano accompagnato da un dolce di raffinata pasticceria, ammirando la visuale di Piazza del Plebiscito.

Proseguendo per via San Carlo si arriva in piazza Municipio, dove si trova il Palazzo San Giacomo e il maestoso Maschio Angioino. Poi a Piazza Dante. Una volta giunti, si possono ammirare diversi percorsi che portano tutti alla irrinunciabile via del Duomo. Per arrivarci si può passare per via Port’Alba e via S. Sebastiano, così da ammirare nel percorso la piazza del Gesù Nuovo e il cortile del Monastero di Santa Chiara, oppure si può scegliere di percorrere via Benedetto Croce che porta a piazza San Domenico, via San Gregorio Armeno e San Biagio dei Librai. Con entrambi i percorsi, si nella caratteristica via del Duomo.
Giunti in via del Duomo non ci resta che ammirare il Duomo, famoso nelle credenze popolari per ospitare il sangue di San Gennaro.
In seguito, si può visitare la sede del Conservatorio di Napoli in via San Pietro a Majella, passando poi per via Costantinopoli e la via Museo, dove si trova il Museo Archeologico di Napoli. Una volta visitato, ci si può riposare in una pizzeria per mangiare una vera pizza napoletana.
C’è poi la Costa amalfitana da visitare con le bellezze naturali e le sue atmosfere, la Reggia di Caserta, Pompei, cultura e buona tavola…Poi non rimane che ritornare con il servizio noleggio con conducente

Tour di Napoli con Noleggio Conducente

La bellezza di una città come Napoli, dove anche il detto dice “Vedi Napoli e poi muori”, parte da un Tour di Napoli con Noleggio Conducente dove le cose da provare e da vedere sono sicuramente il Vesuvio, castel dell’Ovo e la pizza napoletana.

Quando iniziate un Tour di Napoli con Noleggio Conducente potete subito cominciare ammirando il Vesuvio che si staglia verso il cielo anche se non siete al centro di Napoli. Questo vulcano è una montagna simbolo della città di Napoli, sulla quale ci sono diversi paesini che si inerpicano proprio sui suoi lati.

Il Vesuvio è bellissimo da scorgere sia in primavera, quando lungo il cratere si vedono i colori di tanti fiorellini che vanno quasi a porvi una corona sulla sua sommità, e anche in inverno quando nevica, lasciando credere che si tratti di una nuvola che si staglia nel cielo blu.

Ovviamente si dovrebbe osservare il Vesuvio, in un Tour di Napoli con Noleggio Conducente, andando proprio a visitare la sua bocca, il cratere che si apre in un abisso senza fondo.  Ci sono dei percorsi stabiliti per poter visitare questa montagna e nel caso dovreste usufruire di una guida valida capace di darvi tutte le informazioni che desiderate.

Attorno al Vesuvio ruotano tante leggende che partono proprio dall’essere un portafortuna.  In che senso il Vesuvio, noto vulcano “imprevedibile”, è un portafortuna? Il motivo è che nella credenza napoletana si pensa che ogni volta che il Vesuvio fumi indichi dei numeri da giocare al Lotto che i napoletani corrono a giocare.

Sono tutte tradizioni antiche, le quali fanno parte di una mentalità molto particolare che ha lasciato intatte le proprie tradizioni che possiamo intravedere anche nei souvenir e nelle credenze che i cittadini del luogo ancora seguono attualmente.

Il vulcano del Vesuvio, nonostante sia una montagna vicinissima al mare, tende a dominare tutto il golfo di Napoli ed è visibile anche al largo della costa in uno dei tanti tour marittimi o traghetti che effettuano il giro della zona. Nonostante sia considerato uno dei vulcani attivi più pericolosi, a causa anche dell’elevata popolazione di Napoli e dei paesini che si inerpicano proprio sui suoi costoni, rimane una delle maggiori attrazioni che accoglie milioni di turisti ogni giorno.

Proprio per questo ci sono diversi Tour di Napoli con Noleggio Conducente che potete seguire anche a piedi costeggiando i lati del suo cratere su dei sentieri e viali in legno che permettono di poter vedere anche al suo interno. Potrebbe sembrare una metà per naturalisti, e un pochino lo è, ma attrae in particolar modo studenti e giovanissimi.

Tour di Napoli con Noleggio Conducente: il palazzo reale di Napoli

Un edificio assolutamente stupendo, enorme e che dona un’atmosfera regale proprio come deve suscitare l’importanza di questo momento. Il Palazzo Reale di Napoli è una meta che in un Tour di Napoli con Noleggio Conducente rimane sempre tra le principali attrazioni e monumenti da visitare.

Il palazzo si trova in piazza Plebiscito, molto conosciuta anche per i tanti capodanni che trascorrono qui interpreti e personaggi famosi, i quali attendono, insieme al popolo napoletano, l’arrivo del nuovo anno.

Ai suoi lati si trova anche il teatro San Carlo, famosissimo teatro nel mondo dello spettacolo italiano che è possibile anche visitare su prenotazione e che rientra perfettamente in un Tour di Napoli con Noleggio Conducente.

La sua storia aderisce a quella dei re spagnoli in un’epoca che ormai è dimenticata, ma che viene molto apprezzata e rispettata proprio dal popolo napoletano. La storica residenza appartiene alla dinastia borbonica ed è stata anche alloggio di Giuseppe Bonaparte. In seguito, divenne una delle abitazioni preferite dal re d’Italia Vittorio Emanuele III: uno di quei monumenti che è stato poi sequestrato dalla Repubblica, dopo la Seconda Guerra mondiale, quando l’Italia abbandonò il suo regno.

Proprio per questo è diventato uno dei monumenti maggiormente apprezzati e visitati nei Tour di Napoli con Noleggio Conducente a livello italiano: all’interno ci sono alcuni musei ed è possibile visitare anche gli appartamenti reali riccamente rifiniti e pieni di affreschi.

Sono presenti qui molte sculture che appartengono a piazza Plebiscito e sono una delle decorazioni principali di questo enorme palazzo. All’interno è inoltre possibile vedere e apprezzare l’architettura con cui è stato costruito questo gigantesco edificio.

L’entrata principale, collocata su piazza del Plebiscito (dov’è possibile rimanere assolutamente affascinati dall’opera), è composta anche da un’entrata, la porta d’ingresso diciamo così, che ricorda lo stile romano con colonne e cupola. All’interno ci sono enormi scalinate e sculture che richiamano vari personaggi reali che hanno vissuto in questo edificio da quando è stato costruito.

Un monumento regale che vale quindi la pena visitare anche per gli appassionati della storia del luogo. L’ambiente interno è davvero molto ricco di particolari, opere d’arte e oggetti che hanno fatto la storia d’Italia.

Una volta arrivati al palazzo reale, nel vostro Tour di Napoli con Noleggio Conducente, non dovrebbe assolutamente mancare una visitina al teatro San Carlo che è stato uno dei luoghi di culto di grandi attori italiani e del varietà. Molti sono i comici napoletani che hanno calcato le sue scene e che sono diventati attori di fama internazionale, tra questi ricordiamo il mitico Totò, il principe della risata, e Sofia Loren, che diventerà una sex-symbol nazionale.

Il teatro San Carlo ha cercato di mantenere intatta la sua forma nel tempo, nonostante le ristrutturazioni che sono accorse negli anni: è quindi possibile respirare una storia di un’epoca che sicuramente fa a sognare e rimane sempre molto apprezzata anche dai più scettici.

Un luogo quindi da visitare assolutamente nel vostro Tour di Napoli con Noleggio Conducente.

Tour di Napoli con Noleggio Conducente: il castel dell’Ovo, storia e leggenda

Rimanendo in tema di palazzi reali, castelli e fortezze, in un Tour di Napoli con Noleggio Conducente immancabile è la visita a castel dell’Ovo: una fortezza che è stata costruita su un isolotto in mezzo al mare che è possibile raggiungere tramite un percorso e la strada principale che collega direttamente il castello con la terraferma.

Si tratta passeggiata che consente di osservare il porto che rientra dietro la fortezza è che è stato, in passato, uno degli scali commerciali più famosi di Napoli soprattutto per la guardia che veniva fatta contro i pirati o i nemici provenienti dal mare.

Il castel dell’Ovo è il castello più antico di Napoli e oltre ad offrire una bellezza che ispira e fa anche pensare alla storia antica, è apprezzato per la sua struttura e per la sua particolare forma.

Durante la Seconda Guerra Mondiale venne danneggiato da una bomba in una parte che si affacciava direttamente al mare, ma è stata comunque ristrutturata cercando di mantenere intatta la sua forma e l’originalità della fortezza. Potete ammirare questa struttura in tutta la sua interezza nel vostro Tour di Napoli con Noleggio Conducente.

Secondo un’antica leggenda, il nome del Castel dell’Ovo, nasce perché esso fu edificato su un uovo, deposto su questo isolotto dalla stessa sirena Parthenope, che avrebbe reso immortale questa struttura.

Un’altra leggenda dice che Virgilio, il famoso poeta latino, era stato imprigionato nelle prigioni del mare. Tale prigione era una sorta di buco scavato in quest’isola, dove venivano nascosti personaggi famosi o imprigionati ladri e assassini.  Quando venne imprigionato portò con sé un uovo e lo lascio lì dicendo che per mantenere viva Napoli ed essere protetta, si sarebbe dovuta edificare una fortezza proprio in quel punto e le mura dovevano essere così robuste da impedire che l’uovo si rompesse. Finché l’uovo fosse rimasto intatto, le mura di castel dell’Ovo non avrebbero mai e poi mai potuto distruggersi. Nel momento in cui l’uovo verrà rotto, il castello sarebbe crollato su sé stesso.

Le versioni di questa leggenda sono due ma affascinano comunque: è bello sapere che c’è un qualcosa, una tradizione, un fondo di verità in queste parole, proprio perché si tiene maggiormente cura di questo monumento.

Tour di Napoli con Noleggio Conducente e il Cristo velato

In un Tour di Napoli con Noleggio Conducente, una meta che potrebbe interessare anche i fedeli cristiani e non solo, che dovete assolutamente vedere, è la Cappella di San Severo: il santo particolarmente seguito da Napoli dopo San Gennaro è infatti proprio San Severo.

In questa cappella esiste una reliquia molto particolare che si ricollega alla fede cristiana. Al centro della cappella è possibile vedere una statua molto rifinita e intensamente reale: il Cristo velato. Una scultura tra le più suggestive che è molto considerata anche dalla Chiesa Vaticana e ha un valore inestimabile.

La statua richiama proprio la morte del Cristo, quando venne poi coperto da un velo sacro che ha mantenuto inalterato il suo corpo prima della resurrezione a Pasqua. Questa scultura è tra le più belle che sono state stimate al mondo: quindi recarsi a Napoli, in un Tour di Napoli con Noleggio Conducente, e non visitare proprio la cappella di San Severo, sarebbe assolutamente un’occasione persa, che non ricapita facilmente.

La particolarità di questa scultura consiste nella meticolosità e nella cura dei dettagli sia del volto, dov’è possibile vedere una persona sofferente che ha trovato la pace, che del suo corpo e nel cuscino, dove ci sono delle pieghe che sembrano naturali ma in realtà sono scolpite nel marmo.

Un capolavoro che Napoli custodisce gelosamente.

La pizza napoletana unica al mondo

Chi ama mangiare la pizza, e si reca in un Tour di Napoli con Noleggio Conducente, può degustare questa pietanza in una delle tantissime pizzerie tradizionali, caratteristiche di questa città. Una volta assaggiata la pizza di Napoli difficilmente potrete trovare gli stessi sapori in quelle che siete abituati a mangiare.

Come mai la pizza di Napoli è così particolare? Ci sono addirittura degli studiosi che hanno provato a conoscere i segreti dell’impasto, scoprendo che il motivo della sua unicità è data dal tipo di clima che si trova, dall’umidità che c’è tra il Vesuvio e il mare, se non perfino dal sole, che potrebbe riuscire a imprimere una certa “influenza”, se così possiamo dire, che rende l’impasto particolarmente fragrante.

La pizza di Napoli è stata dichiarata come un patrimonio di questa città e in effetti potete degustare diversi tipi di impasto, di pizze e di condimenti, che non sono solo appartenenti alle pizzerie più famose. Anche le piccole pizzerie o le friggitorie al chioschetto offrono una qualità di questa pietanza molto alta.

Nella cucina napoletana deve esserci molto olio, strutto o grasso del maiale: sono ingredienti che vengono riportati anche in alcune pizze e dolci tradizionali che rendono Napoli realmente una cucina adatta a buongustai.

La pizza napoletana più rinomata è quella Margherita e quella marinara. La Margherita è stata dedicata a una regina, Margherita di Savoia per l’appunto, che desiderava assaporare i sapori di Napoli e aveva sfidato diversi cuochi dell’epoca a creare un qualcosa che facesse capire la sua provenienza. Tra le pietanze che vengono proposte alla regina, lei si innamorò di questa pizza che era semplice, un impasto di pane cresciuto con del pomodoro e della mozzarella, tanto che divenne una delle pietanze usate anche a corte.

Tour di Napoli con Noleggio Conducente: la via di Natale

Esiste una via, nella città di Napoli, che non conosce altro giorno importante se non quello di Natale: si tratta di via San Gregorio Armeno. Infatti, in questa piccola e caratteristica viuzza esistono tanti maestri bottegai atti a creare, totalmente a mano, tutti i personaggi del presepe che si possono acquistare ogni giorno, sia in estate che in inverno e dove c’è sempre un’atmosfera natalizia.

Molti turisti, che la vanno a visitare in quanto generalmente resta una delle tappe principali in un Tour di Napoli con Noleggio Conducente, rimangono affascinati proprio da queste piccole botteghe che esibiscono stupendi presepi, molto ricchi e grandi, o minuscoli che si racchiudono nel guscio di una noce.

Nel mese di dicembre, questa viuzza diventa assolutamente piena di gente, tanto che è difficile anche muoversi ma dove potete trovare un’aria natalizia assolutamente unica, che non si ritrova in nessun’altra parte del mondo.

Nonostante possiate pensare che sia un luogo che viene “compreso “nei tour esclusivamente sotto Natale, vi sbagliate altamente: anche in piena estate ci sono tanti turisti e residenti che acquistano qualche pastorello o qualche santo che occorrerà per il proprio presepe.

Alcuni bottegai non eseguono vendita diretta, poiché lavorano su commissione, ma espongono le loro creazioni e si fanno vedere mentre lavorano il legno o la pietra in modo da creare una sorta di spettacolino per curiosi e turisti.

Di fatto si tratta di andare a rivivere un’atmosfera antica dove il lavoro manuale viene altamente apprezzato e che rimane tradizionale senza essere intaccato dalla tecnologia.

Un Tour di Napoli con Noleggio Conducente, come abbiamo visto, è quindi molto affascinante ma occorre sapere dove e cosa visitare per non rimanere delusi.

 

Noleggio con conducente (Tour di Napoli con Noleggio Conducente)

Il servizio di noleggio con conducente (N.C.C.) è un sistema di trasporto pubblico non di linea.

Caratteristiche principali

Il servizio di noleggio con conducente si rivolge all’utenza specifica che avanza, presso la rimessa, apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo e/o viaggio.
Lo stazionamento dei mezzi avviene generalmente presso rimesse o presso i pontili di attracco. La sede del vettore e la rimessa devono essere situate, in generale, nel territorio dell’ente che ha rilasciato l’autorizzazione.
Nel servizio di noleggio con conducente esercito a mezzo di autovetture è spesso vietata la sosta in posteggio di stazionamento su suolo pubblico negli ambiti territoriali ove sia esercito il servizio di taxi.

Differenza con i taxi

A differenza dei taxi, che sostano su aree pubbliche specificatamente segnalate, si rivolgono ad un’utenza indifferenziata e non sono obbligati a svolgere la corsa all’interno del solo comprensorio, ma possono svolgere il servizio su tutto il territorio Nazionale ed Internazionale a livello Europeo. Il servizio pubblico non di linea, denominato “N.C.C.”, si basa propriamente su di un accordo cliente-fornitore, con cui vengono pattuiti le modalità di svolgimento del servizio, la data e l’orario, l’importo ecc. La prestazione del servizio, pertanto, non è obbligatoria, ma si basa sul raggiungimento, o meno, di un accordo in forma privata, mediante comunicazione a mezzo telefonico, cartaceo, postale od elettronico (internet, email, website, etc).

(fonte Wikipedia)

Qualche curiosità

Noleggio con Conducente RomaChauffeur è un termine francese che indica un conducente di professione,[1] in genere al servizio di persone agiate o nobili.
Lo chauffeur era propriamente colui che alimentava il fuoco (accezione documentata nel 1680) e, successivamente, divenne il “fochista d’una macchina a vapore”. Solo nel corso del 1900, divenne sinonimo di conducente.

L’industria delle automobili è stata agli inizi specialmente francese, cosa che spiega il perché dell’uso internazionale della parola chauffeur[senza fonte] a indicare il conducente d’auto.

Il primo chauffeur italiano del quale si hanno notizie certe è il torinese Bartolomeo Tonietto, detto Alberto, il quale conseguì la patente di guida nel 1901, appena diciottenne, mettendosi al servizio di vari notabili dell’epoca, per poi essere stabilmente assunto da Luigi Amedeo di Savoia-Aosta, duca degli Abruzzi, nel 1908.

(fonte Wikipedia)